Disturbo quiete pubblica e false generalità, denunciati due ubriachi

carabinieri
I carabinieri li hanno fermati e denunciati

Un 53enne genovese ha fornito false generalità ai carabinieri di Pieve Ligure dopo essere stato fermato, mentre un 30enne moldavo si era messo a suonare ripetutamente al citofono di un albergo di Rapallo gridando. Entrambi erano in preda all’alcol.

Disturbo quiete pubblica e false generalità sono le accuse a carico di due uomini in preda all’alcol denunciati dai carabinieri della stazione di Pieve Ligure e da quelli della Compagnia di Santa Margherita Ligure. Uno, un 53enne genovese, fermato in evidente stato di alterazione ha fornito false generalità ai militari, mentre l’altro, un 30enne moldavo, anche lui sotto l’effetto dell’alcol, si era attaccato al citofono di un albergo di Rapallo e con le sue urla infastidiva gli ospiti della struttura.