Dispersi sul Ramaceto, li recupera l’elicottero

L'elicottero dei soccorsi

Padre e figlio, piacentini, raccolti poco prima delle 20 di ieri sera. La prima domenica di agosto ha portato lavoro anche per Capitaneria di Porto e Guardia di Finanza.

Ieri, prima domenica di agosto, le forze dell’ordine sono state molto impegnate lungo le strade del nostro territorio, sebbene, per fortuna, non si siano registrati episodi particolarmente gravi. Padre e figlio, di 57 e 22 anni, sono stati soccorsi con l’elicottero sul Monte Ramaceto, sul quale erano saliti partendo da Ventarola, in Comune di Rezzoaglio, avevano anche perso l’orientamento, finendo per vagare tra i boschi tutto il pomeriggio. L’elicottero dei vigili del fuoco li ha raccolti, con il verricello, poco prima delle 20 e condotti alla piazzola di sosta di Sestri Levante, da dove l’ambulanza della Croce Rossa di Riva li ha portati, in codice giallo, all’ospedale di Lavagna.
Sempre ieri, un trentenne di Milano è stato multato per 100 euro dalla Capitaneria di Porto, perché era entrato con il suo gommone nello spazio riservato alla balneazione della Baia di Paraggi.
La Guardia di Finanza ha invece effettuato un controllo antidroga, nella notte tra sabato e domenica, soprattutto nelle zone esterne ai locali notturni: ha sequestrato, grazie anche al nucleo cinofilo, dieci grammi di stupefacente, tra cocaina e hashish, segnalando i possessori alla Prefettura, come consumatori.