Differenziata: la classifica completa

Differenziata, Casarza raggiunge il 45%

I più virtuosi del Tigullio sono in Val Petronio: dopo Casarza si collocano, infatti, Castiglione e Moneglia. Chiavari rimane davanti a Rapallo. Il risultato peggiore è ancora quello di Portofino.

Legambiente Cantiere Verde ha diffuso la classifica completa dei Comuni del Levante ligure, per quanto riguarda l’applicazione della raccolta differenziata nel 2011. Come noto dai dati, parziali, già diramati dalla Regione, la migliore performance è quella di Casarza Ligure, che, con una crescita annuale del 4%, è l’unico Comune della zona a superare la soglia di legge del 45%. Alle sue spalle, due Comuni confinanti con la stessa Casarza: Castiglione Chiavarese e Moneglia, entrambe al 39%. Chiavari cede un punto e mezzo ma rimane davanti a Rapallo, la cui crescita del 13% porta il dato a ridosso del 36%. Dietro Rapallo figurano Santa Margherita, Sestri e Camogli. All’ultimo posto rimane Portofino, femra al 12% di differenziata. Sotto al 20% anche San Colombano, Favale, Lumarzo, Neirone, Carasco e Lorsica. Significativa la flessione annuale di Mezzanego, che perde cinque punti, ma anche, perché il segno meno è generalizzato, quella della Fontanabuona: peggiori performance, Coreglia e Lorsica, che perdono il 3 e 2%.