Dieci anni di carcere per la madre della bambina morta a Pisa, figlia di un uomo di Rapallo

Piazza Cavour Rapallo
La morte della piccola ha scosso anche Rapallo

La bambina era stata trovata morta la sera del 27 aprile dello scorso anno. Per la sua morte è accusato di omicidio un uomo di 34 anni, compagno della madre, a sua volta finita a processo per maltrattamenti. Il padre della piccola è di Rapallo.

E’ stata condannata a dieci anni di carcere la madre della bambina di 3 anni trovata morta a Pisa il 27 aprile dello scorso anno. Del caso si era parlato anche nel Tigullio, perché il padre della piccola è di Rapallo. La coppia si era però separata e la donna, originaria della Repubblica Dominicana, aveva deciso di seguire il suo nuovo compagno, un serbo di 34 anni, e di stabilirsi a Pisa, in un’ex pizzeria ridotta ad un tugurio. Qui la bambina era stata trovata morta con diverse ecchimosi e ferite sul corpo. Il serbo è accusato di omicidio, mentre la donna è finita a processo con l’accusa di maltrattamenti. Ha scelto il rito abbreviato ed è stata condannata a dieci anni di carcere dal giudice dell’udienza preliminare. Il pubblico ministero aveva chiesto otto anni.