Denunciato piromane sospettato di 17 incendi tra Ne e Carasco

Rischia una pena pesante il denunciato
Rischia una pena pesante il denunciato

Le indagini sono state condotte dal Corpo Forestale dello Stato. L’uomo è accusato di essere il responsabile di 17 roghi avvenuti fra il 2011 ed il 2013. Rischia fino a dieci anni di carcere.

Il Corpo Forestale dello Stato ha denunciato alla Procura della Repubblica un uomo sospettato di essere il responsabile di qualcosa come diciassette incendi boschivi, che si sono verificato tra il 2011 ed il 2013, nei comuni di Ne e Carasco. Grazie al lavoro di una decina di agenti della Forestale, lentamente il cerchio si è chiuso intorno al sospettato: il suo movente sarebbe stato quello di mettersi in mostra e spostare la selvaggina per fini venatori. E’ stato denunciato per il reato continuato di incendio boschivo doloso. Rischia fino a dieci anni di carcere. Una seconda denuncia riguarda poi l’omessa custodia di munizioni da caccia, rinvenute e sequestrate durante una perquisizione all’interno della sua autovettura.