Denuncia il furto dei gioielli della madre defunta, ora deve rispondere di “simulazione di reato”

La stazione dei carabinieri di Lavagna
La stazione dei carabinieri di Lavagna

Nei guai con la giustizia è finita una 48enne di Lavagna. Grane anche per un minorenne, sempre di Lavagna, accusato di aver aggredito un ventenne di Casarza Ligure.

Una 48enne di Lavagna è stata denunciata dai carabinieri della stazione cittadina per “simulazione di reato”: la donna aveva infatti denunciato il furto di oggetti in oro, che appartenevano alla madre defunta e che erano custoditi presso l’abitazione della stessa. Ma il furto non era mai avvenuto. I carabinieri di Casarza Ligure hanno invece denunciato uno studente di Lavagna, minorenne, per un’aggressione ai danni di un ventenne di Casarza. Il giovane deve rispondere del reato di “lesioni”.