Decreto sicurezza e immigrazione, il Comune di Sestri Levante ne chiederà la sospensione

Lucia Pinasco
L’assessore Lucia Pinasco

Una mozione in tal senso sarà discussa nel corso del prossimo comunale. Sabato convegno sul tema all’ex Convento dell’Annunziata.

Se sarà approvata la mozione che verrà discussa nel corso del prossimo consiglio comunale, il Comune di Sestri Levante chiederà la sospensione del decreto legge 113 di quest’anno, in materia di immigrazione e sicurezza, “i cui effetti genererebbero maggiore insicurezza sulle strade”, sostiene il sindaco Valentina Ghio, nel ricordare come a Sestri Levante sia attivo un progetto Sprar da tre anni “con percorsi di integrazione positiva e attività di pubblica utilità”. Di immigrazione, a Sestri Levante, si discuterà sabato alle 17 all’ex Convento dell’Annunziata, in occasione del convegno “Accoglienza e interazione. Decreto sicurezza e nuove politiche migratorie: cosa cambia per te?”, organizzato dal gruppo “Confini & Racconti”, con il patrocinio del Comune. “Un tema di grande attualità – anticipa l’assessore Lucia Pinasco – che verrà affrontato da ospiti competenti ed impegnati”.