“Decreto rotte”, Capurro invita Burlando all’azione

Il consigliere regionale Armando Ezio Capurro

Il consigliere regionale ha presentato un’interrogazione urgente per segnalare i danni economici del provvedimento, rimarcando che nel Tigullio non si è mai registrato alcun incidente.

Sul tema delle crociere nel Tigullio il consigliere regionale Armando Ezio Capurro ha presentato un’interrogazione urgente al Presidente della Regione Claudio Burlando, per conoscere quali iniziative intenda intraprendere nei confronti del Governo per scongiurare i rischi legati all’applicazione del “decreto rotte”. “La presenza delle crociere – spiega Capurro – comporta una positiva ricaduta in termini turistici in molte località del Tigullio con conseguenti vantaggi per l’economia. Pur condividendo le preoccupazioni del Governo evidenzio come, in passato, in virtù della conformazione geografica del Tigullio e dei suoi fondali non si sia mai registrato nessun incidente di sorta”.