Danni all’agricoltura, la Regione chiede lo stato di calamità naturale

Danni all’agricoltura a causa delle abbondanti piogge

La Regione Liguria ha chiesto al governo il riconoscimento di stato di calamità naturale per l’agricoltura, alla luce delle intense piogge del periodo tra ottobre e dicembre 2019. I danni interessano 113 Comuni, 12 in provincia di Genova.

“Abbiamo chiesto contributi in conto capitale fino a coprire l’80% del valore dei danni subiti dagli agricoltori – spiega l’assessore Stefano mai – prestiti ad ammortamento quinquennale, un credito agrario per il 20% del danno, la proroga delle operazioni dello stesso e le agevolazioni previdenziali previste in questi casi”.