Daino impigliato in una porta da calcio, lo libera la Polizia Provinciale

Curioso episodio avvenuto all'alba a Cicagna

E’ successo a Cicagna. E’ stata la proprietaria del terreno che ospita il campetto da pallone ad accorgersi all’alba di quanto accaduto. L’animale è stato liberato ed è già tornato nei boschi.

E’ una notizia singolare quella che arriva dalla Fontanabuona, dove un daino è rimasto impigliato nella rete di una porta da calcio. Il fatto è avvenuto a Cicagna, in Via Trino. L’animale, un maschio adulto di ottanta chili, è stato notato all’alba dalla proprietaria del terreno dove si trova il campetto da pallone. La quale ha subito avvertito la Polizia Provinciale, che ha provveduto a mandare una pattuglia sul posto. Nel frattempo veniva allertato anche un veterinario dell’Asl 4 Chiavarese. Che fortunatamente trovava il daino in buone condizioni di salute. L’animale è stato sedato per consentire alla Polizia Provinciale di poter lavorare tranquillamente alla sua liberazione. E’ stato quindi trasportato ai margini del bosco: appena si è risvegliato il daino è subito corso nel folto degli alberi, di nuovo libero, scomparendo alla vista dei suoi soccorritori.