Da metà mattinata qualche pioggia intensa nel Tigullio

L'allerta rossa è scattata nella notte alle ore 3
L’allerta rossa è scattata nella notte alle ore 3

Timori per i temporali e la possibile persistenza della pioggia nel pomeriggio. Permangono tutti i divieti dell’allerta rosso e poca gente si vede per le strade: scuole chiuse e mercati sospesi. Per ora, punte di pioggia da 5, 10 millimetri all’ora.

Pioviggini dalle 6 circa, temporali più significativi da quando mancavano ancora alcuni minuti alle 10: così si è sviluppato il tempo nella mattina di oggi, con scrosci di pioggia significativi originati da celle temporalesche provenienti dal mare. Nella notte, raffiche di vento forte, ma più su Genova che in Riviera. In mattinata, punta di 10 millimetri di acqua in un’ora a Chiavari e ai Laghi di Giacopiane, 5 a Bargone e Cabanne, a fronte di una estensione a macchia di leopardo delle precipitazioni. Adesso, si guarda con preoccupazione alla possibilità che le piogge si facciano persistenti nel pomeriggio, e per questo rimane in vigore l’allerta rosso, il massimo grado della scala cromatica della Regione Liguria. Permangono, quindi, sino alla mezzanotte, salvo variazioni, tutti i divieti emanati dai vari Comuni a seguito della proclamazione dello stato di allerta: chiuse le scuole, sospesi i mercati e gli eventi in luoghi pubblici, chiusi i musei, per alcuni Comuni, come Chiavari, formalmente vietata la permanenza nei locali sotto al livello della strada. La gente sembra rispondere al generale invito alla prudenza, visto che le strade appaiono quasi deserte, sebbene rimangano normalmente aperti i negozi.