Da Chiavari a Marassi, un drone ha sorvolato il terreno del Ferraris prima del derby di ieri

Anche Ferrero ha assistito all'esperimento
Anche Ferrero ha assistito all’esperimento

Il drone ha effettuato un’analisi multispettrale del manto erboso. Il test è stato effettuato grazie ad un’idea di Wesii, azienda nata a Chiavari un mese fa ed incubata da Wylab.

Nel pre-partita del derby di ieri fra Sampdoria e Genoa un drone ha sorvolato il terreno di gioco per effettuare un’analisi multispettrale del manto erboso. Il test, effettuato per la prima volta a livello internazionale su un campo di calcio, è stato realizzato grazie all’azienda Wesii, un’innovativa startup nata a Chiavari appena un mese fa ed incubata in Wylab, l’incubatore di imprese aperto in Via Gagliardo, nell’edificio che ospitava il liceo Delpino. Commenta Mauro Migliazzi, fondatore di Wesii: “Sono soddisfatti del lavoro di ieri, ho esperienza nel campo del telerilevamento da oltre quindici anni, ma l’applicazione al mondo dello sport rappresenta una novità”. All’esperimento ha assistito divertito anche il presidente della Sampdoria Massimo Ferrero.