Curve pericolose a Bacezza, mozione di Emilio Cervini

Secondo Cervini ci sono situazioni di pericolo
Secondo Cervini ci sono situazioni di pericolo

Il consigliere di “Chiavari nel Cuore” denuncia la situazione di pericolo in prossimità del Santuario di Nostra Signora dell’Ulivo e dell’ex cava utilizzata dal servizio comunale di nettezza urbana. E vuole vederci chiaro in merito ad alcune dichiarazioni dell’assessore Garibaldi.

Il consigliere Emilio Cervini di “Chiavari nel Cuore” ha presentato una mozione relativa ai pericoli che incontra chi guida in prossimità delle curve di Bacezza lungo l’Aurelia, vicino al Santuario di Nostra Signora dell’Ulivo, ed all’area dell’ex cava utilizzata dal servizio comunale di nettezza urbana. In consiglio comunale era stato respinto un emendamento di Giorgio Canepa per la messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale e veicolare e l’assessore Sandro Garibaldi aveva sostenuto che l’Anas, proprietaria della strada, era contraria a qualunque intervento. Cervini produce però un documento del comandante della polizia stradale di Chiavari, secondo il quale Anas avrebbe proposto al Comune l’installazione di un semaforo. Cervini chiede quindi una discussione del caso in consiglio comunale.