Cuccioli sofferenti stipati in un furgone, denunciati per traffico illecito due romeni a Sestri Levante

I gattini sono costuditi dalla Croce Bianca
I gattini sequestrati ai due denunciati

Un uomo e una donna di 35 e 43 anni, romeni, sono stati denunciati per maltrattamento di animali, trasporto in mezzo inidoneo e traffico illecito di animali da compagnia: a bordo del furgoncino col quale provenivano dalla Romania, tenevano 8 gattini di razza stipati in due gabbie troppo piccole e senza chip e certificazioni, destinati probabilmente al mercato nero.

A Sestri Levante due romeni, un 35enne e una donna di 43 anni, sono stati denunciati stamattina per maltrattamento di animali, trasporto in mezzo inidoneo e traffico illecito di animali da compagnia. I due che venivano dalla Romania con un furgoncino, erano stati fermati per un controllo stradale: a bordo, nel vano bagagli, i carabinieri della Compagnia locale e la Forestale hanno trovato otto cuccioli di gatto stipati in due gabbie. Oltre a essere risultati privi di microchip e certificazioni sanitarie, i gattini non avevano abbastanza spazio e non erano trasportati con modalità idonee. Dopo la visita da parte di un veterinario della Asl 4, che ha certificato la sofferenza degli animali, i cuccioli sono stati sequestrati e affidati alla Croce Bianca di Rapallo, intervenuta a sostegno dell’attività dei veterinari su richiesta della azienda sanitaria locale, che ora li costudisce in un ambiente idoneo alle loro esigenze. Trattandosi di gatti di razza, si ipotizza che fossero destinati al mercato nero.