Croce Verde, “diffidare dai falsi”

Una ambulanza della Croce Verde

La pubblica assistenza di Chiavari avvisa di non avere in corso alcuna raccolta fondi: qualcuno ha chiesto soldi tra Chiavari e Carasco qualificandosi come un volontario.


Un avviso importante dalla Croce Verde Chiavarese, che comunica di non starre raccogliendo fondi presso né a Chiavari nè a Carasco con propri volontari La popolazione è pertanto invitata a non elargire alcun contributo economico a nessuna persona che in questi giorni si presenti presso le locali attività commerciali di Chiavari e del circondario, come effettivamente accaduto.