Crisi Santa Rita: l’azienda vuole chiudere

Questa sera consiglio comunale straordinario con due assessori regionali.C’è un’altra crisi aziendale, nell’orizzonte dell’economia del levante. Sembra avviato alla chiusura, infatti, lo stabilmento d’acque minerali della Santa Rita di Ne. I diciotto lavoratori rimasti nello stabilimento rischiano il licenziamento, mentre i sindacati vorrebbero, almeno, la cassa integrazione. Questa sera si riunirà in seduta straordinaria il consiglio comunale di Ne, convocato dalsindaco Cesare Pesce. Saranno presenti gli assessori regionali al lavoro ed alle attività produttive, Enrico Vesco e Renzo Guccinelli. Alla base della crisi aziendale ci sono le difficoltà di distribuzione dell’acqua, e soprattutto le generali difficoltà del gruppo Sanpaolo, titolare della Santa Rita.