Crisi Rovido-Saea, il consiglio regionale approva ordine del giorno di sostegno all’azienda

consiglio regionale
Il consiglio regionale si è occupato dell’azienda

Il documento, passato all’unanimità e sottoscritto da tutti i gruppi, impegna l’amministrazione regionale ad attivarsi nel tentativo di salvare l’azienda.

Il consiglio regionale ha approvato questa mattina all’unanimità un ordine del giorno, sottoscritto da tutti i gruppi, che invita la giunta a mettere in campo tutte le azioni ritenute opportune per scongiurare il fallimento della Rovido-Saea di Carasco e la conseguente perdita di 14 posti di lavoro. Nel documento si ricorda che l’azienda è attiva da oltre 40anni nel settore della distribuzione della stampa nel levante ligure. L’azienda è in crisi dal novembre del 2016 e teme che vi sia un disegno di concentrazione per favorire i grandi distributori. “Sono vicino ai lavoratori di questa azienda”, dice il consigliere del gruppo misto Gabriele Pisani, mentre per Claudio Muzio di Forza Italia “la chiusura della Rovedo-Saea rappresenterebbe un altro duro colpo inferto all’economia del Tigullio”.