Coronavirus, un lutto a Camogli. Oggi in Liguria 66 nuovi casi, 99 guarigioni e 9 decessi

San Martino
Gli ospedali si stanno lentamente svuotando

Segnaliamo oggi un nuovo decesso legato al Coronavirus nella nostra riviera. È quello di un 78enne, residente a Camogli, che si è spento presso il reparto di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova.

Il bollettino diffuso oggi dalla Regione fa registrare 66 nuovi casi di positività al Covid-19 in Liguria, ma anche 99 guarigioni e, purtroppo, 9 decessi. Il totale delle persone “attualmente positive” scende così a 4.321, 42 in meno rispetto a ieri. A livello regionale continuano a svuotarsi gli ospedali, ma resta stabile il numero dei ricoverati a Sestri Levante, oggi 30, esattamente come ieri. Nel territorio dell’Asl 4 tornano invece a salire le sorveglianze attive, che passano dalle 253 di ieri alle 264 di oggi.

Il bollettino della Regione:

? 4.321 attualmente positivi (-42)

? 360 pazienti in ospedale (-23)
? di cui 22 in terapia intensiva / UTI (-1)
? 1.904 a domicilio (-52)

Positivi clinicamente guariti a casa = 2.057 (+33)
Guariti non più positivi = 3.560 (+99)

? 9.255 casi totali da inizio emergenza (+66)
Deceduti = 1.374 (+9)

? Tamponi = 83.593 (+2.108)

? Ospedalizzati:
? Asl1 = 59 (4 UTI)
? Asl2 = 61 (4 UTI)
? Asl3 Villa Scassi = 44 (4 UTI)
? San Martino = 58 (7 UTI)
? Galliera = 63
? Evangelico = 8
? Gaslini = 2
? Asl4 = 30 – ieri erano 30
? Asl5 = 35 (3 UTI)

? Positivi per provincia:
IM = 562 (-12)
SV = 728 (-3)
GE = 2.851 (-20)
SP = 176 (-7)
non assegnati = 4 (+0)

? Sorveglianze attive (contatti di positivi) = 1.368
? Asl1 = 140
? Asl2 = 408
? Asl3 = 345
? Asl4 = 264 – ieri erano 253
? Asl5 = 211

ℹ️ Qual è la differenza fra “attualmente positivi” e “casi totali”?
Gli “attualmente positivi” rappresentano la prevalenza, lo standard internazionale dell’epidemiologia che indica quanti casi sono presenti *contemporaneamente* in una popolazione (i dati della giornata sono quelli delle ore 14.00), e indica quanti sono i positivi in Liguria, escludendo dunque chi è guarito (negativo al doppio test) e chi è purtroppo deceduto.
I “casi totali” indicano l’incidenza, un altro indicatore epidemiologico che prende in considerazione tutti i casi dall’inizio dell’epidemia, dunque somma agli attualmente positivi anche i guariti e i deceduti.
Nel futuro questi due indicatori tenderanno a divergere: il primo in discesa verso lo zero, il secondo in salita fino a fermarsi alla cifra totale dei contagiati finali.

ℹ️ Perché i dati della Protezione Civile sono diversi?
I dati sono gli stessi, quello che cambia è il modo di sommarli: la Protezione Civile indica i “Casi totali”, ovvero come spiegato poco sopra la somma di ospedalizzati + domiciliati + positivi clinicamente guariti + guariti + deceduti, tutti dati che si trovano elencati nel post.
Nella tabella della Protezione Civile è diversa (minore) anche la cifra nella colonna “Totale attualmente positivi” rispetto alla cifra degli attuali positivi di Regione Liguria: questo perché il Dipartimento di Protezione Civile sottrae ai positivi anche i dimessi (colonna verde), ovvero pazienti clinicamente guariti che però sono ancora positivi (e che Alisa e Regione Liguria conteggiano fra gli attualmente positivi, almeno fino alla loro effettiva negativizzazione con doppio test).
Ricordiamo infine che la Protezione Civile non ha una raccolta dati propria: sono le Regioni a trasmettere i conteggi alla Protezione Civile, che poi li usa per pubblicare la tabella quotidiana