Coppa Italia: Vallesturla – Angelo Baiardo 5-0

Lo stemma del Vallesturla oggi impegnato in Coppa

Tutto facile per il Vallesturla: tripletta di Gandolfo nel primo tempo e doppietta di Prunecchi nella ripresa. Qualificazione in cassaforte. Tegola per la Lavagnese: due giornate per Poesio.

Il Vallesturla ha battuto questo pomeriggio 5-0 l’Angelo Baiardo nella partita di andata degli ottavi di finale della Coppa Italia riservata alle squadre di Eccellenza e Promozione. Tutto facile per la squadra di Borzonasca all’Andersen di Sestri Levante. La differenza di categoria tra le due formazioni si è fatta sentire e il Vallesturla ha messo il risultato in cassaforte già nel primo tempo grazie ad una tripletta di Gandolfo. Nella ripresa l’attaccante è dovuto uscire per un colpo alla spalla, ma i neroverdi hanno continuato ad attaccare e arrotondato il risultato con Prunecchi, auotre di una doppietta.

Diamo un’occhiata anche alle decisioni del giudice sportivo relative alla serie D. Due giornate di squalifica per Claudio Poesio, centrocampista della Lavagnese, espulso domenica a Bra per aver colpito con una manata al volto un giocatore avversario. Il dirigente del Sestri Levante Gianluigi “Zizzi” Stagnaro è stato invece inibito fino al 10 ottobre per aver insultato l’arbitro durante il match vinto domenica dal Sestri contro il Trezzano.