Cooperativa Fanin/San Lazzaro, gli ex soci chiedono la nomina del perito

fanin
Il cantiere di San Lazzaro

Cantieri fermi e cooperativa in liquidazione da un anno e mezzo, ma il ministero ancora non ha nominato il perito per la valutazione della base d’asta. I soci ora dicono basta.

La cooperativa Fanin/San Lazzaro di Chiavari è stata dichiarata insolvente a fine 2015 e posta in liquidazione coatta amministrativa due mesi dopo. “Da oltre un anno e mezzo – protestano gli ex soci – non risultano essere compiuti atti rilevanti al riguardo, anche perché ancora manca da parte del ministero la nomina di un perito competente per la valutazione della base d’asta in vista delle procedure d’incanto”. La cooperativa si occupava dei tre comparti di San Lazzaro, Brignole e San Rufino. “In particolare il complesso di San Lazzaro, abbastanza avanti nella costruzione – spiegano i soci – vede avanzare rapidamente il degrado e da tempo ha una gru all’interno del cantiere che è in condizioni di sicurezza precaria”. La preoccupazione è palpabile. “Diverse famiglie sono ancora in casa in affitto e a rischio sfratto e tutti hanno perso cifre molto alte”. Ora i soci stanno valutando di accedere all’asta per ricomprare il bene perso e sollecitano la nomina del perito.

fanin