Cooperativa agricola: cassa integrazione per i dipendenti

Accordo per un sostegno economico ai lavoratori dell’azienda in crisi. La cisl chiede un incontro al mondo politico locale. E’ crisi profonda, nella cooperativa agricola San Colombano, sorta, anni addietro, per incentivare le produzioni tipiche della Fontanabuona, dove, adesso, i dipendenti prendono lo stipendio solo per acconti. A salvaguardia dei lavoratori, mentre la cooperativa è in liquidazione, arriva una ccordo sottoscritto, con la mediazione della Cisl, da Confcooperative, Liguria Lavoro, Ufficoo Regionale del Lavoro e Regione Liguria. I dipendenti della Cooperativa San Colombano hanno, garantita, una cassa integrazione con un minimo di reddito, sino a fine ottobre 2008. Il sindaacto, nel frattempo, chiede un incontro al sindaco di San Colombano, Luisa Chiesa, ed al presidente della Comunità Montana, Gianfranco Arata, per parlare delle prospettive dell’azienda.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it