Convegno con il ministro Scajola, si è parlato di infrastrutture ed imprese

“Con un convegno non si risolvono i problemi di un territorio – commenta il sindaco Claudio Muzio – ma questo incontro è servito per focalizzare l’attenzione di tutti su questa parte di Tigullio”.Anche il ministro dello sviluppo economico Claudio Scajola ha partecipato questa mattina a Casarza Ligure al convegno “Lo sviluppo del Tigullio orientale: prospettive e progetti”. Sono intervenuti tre sindaci della Val Petronio, Giovanni Collorado, Claudio Magro e Claudio Muzio, il presidente di Confindustria Tigullio Franca Garbarino, il presidente della Provincia Alessandro Repetto e in senatore Luigi Grillo, presidente dell’ottava commissione lavori pubblici del Senato.

Claudio Muzio (sindaco di Casarza Ligure): “Con un convegno non si risolvono i problemi del territorio, però questo momento di incontro ha il merito di aver focalizzato l’attenzione su questa parte del Tigullio. I problemi sono tanti, in primo luogo quello delle infrastrutture. Sono emerse alcune criticità, come la carenza di fondi da investire delle province. Ad esempio per il progetto relativo alla strada 523, che il senatore Grillo ha proposto torni all’Anas, che ha le risorse per fare gli interventi che la strada necessita. Si è poi parlato delle problematiche delle piccole e micro imprese, che riguardano la ricerca di spazi, le difficoltà ad accedere al credito, la troppa burocrazie e la pressione fiscale”.

Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it