Controlli a Santa Margherita, denunciati otto nomadi

Ieri giornata di controlli per i carabinieri

Otto nomadi sono stati denunciati nell’ambito di una serie di controlli effettuati ieri dai carabinieri della Compagnia di Santa Margherita sul territorio di competenza: tre per ricettazione di un portafoglio, cinque in procinto di commettere reati.

Ammonta a nove il numero delle persone denunciate dai carabinieri della Compagnia di Santa Margherita nell’ambito di una serie di controlli effettuati per prevenire e reprimere i reati contro il patrimonio in genere fra Santa Margherita Ligure, Rapallo e Pieve Ligure. Le verifiche condotte ieri, hanno condotto alla denuncia di tre nomadi di cui una minorenne, un 18enne e un 25enne, per ricettazione in concorso di un portafogli oggetto di furto, successivamente restituito alla vittima. Sono stati allontanati inoltre con divieto di ritorno nel Comune di Santa Margherita altri cinque nomadi, tra i 18 e i 41 anni, fermati mentre erano già pronti per agire in alcuni esercizi commerciali del posto. La nona denuncia infine riguarda un un cittadino extracomunitario di 47 anni, trovato sprovvisto del permesso di soggiorno. La Compagnia fa sapere che proseguiranno questi specifici servizi di prevenzione, effettuati dai militari sia in uniforme che in borghese.