Conti, mozione sul depuratore: “Lavagna? Discutiamone a fondo”

Il consigliere comunale Marco Conti
Il consigliere comunale Marco Conti

“Lavagna rappresenta una delle possibili soluzioni, ma non sicuramente l’unica”: il consigliere Marco Conti con una mozione intende promuovere un dibattito in consiglio comunale. “Sestri levante e la Val Petronio devono essere autonomi”.

Il consigliere comunale del Popolo per Sestri Marco Conti torna sulla vicenda del depuratore comprensoriale con una mozione da discutere in consiglio comunale. Conti, che la settimana scorsa aveva criticato il progetto del depuratore di Lavagna suggerendo l’area della Pescina di Sestri come idonea per un depuratore della Val Petronio, con la mozione intende aprire un dibattito sulla questione: “Lavagna rappresenta una delle possibili soluzioni, ma non sicuramente l’unica. Ci dà la possibilità di toglierci il problema da casa nostra, ma fa emergere delle problematiche di carattere ambientale e funzionale che non sono state ancora affrontate”. Per Conti in particolare “posizionare un collettore che porti i liquami da Sestri a Lavagna sul fronte mare, lungo un percorso soggetto a gravi problemi geologici e a sempre più forti e devastanti mareggiate pare quanto meno discutibile. Sestri levante e la val Petronio sarebbero a totalmente dipendenti da un impianto posizionato in un’area lontana e idrogeologicamente estranea al loro comprensorio, inoltre il progetto si scontra con l’attuale piano di bacino e con la legge regionale per la tutela della costa”.