Consiglio metropolitano, lista unica con due dal Tigullio per il Centrodestra

Gino Garibaldi guida Area Popolare nel Levante

Ieri l’incontro di Muzio con Toti, prende corpo la linea che vorrebbe un candidato dalla costa ed uno dall’entroterra. Gino Garibaldi e Marco Conti (Ncd): “Bene scelta unitaria. Valuteremo le candidature”.

Lista unica della coalizione di centro destra con, all’interno, due esponenti del Tigullio. Si va verso questo linea, nel raggruppamento che fa capo al presidente della Regione, Giovanni Toti, per le elezioni del consiglio metropolitano, in programma l’8 ottobre, con presentazione delle liste il 18 settembre. “Siamo per includere e per portare avanti un percorso unitario e rappresentativo di tutte le realtà presenti nel Tigullio e nell’entroterra”, dicono, dal fronte del Nuovo Centrodestra, Gino Garibaldi e Marco Conti. Conti aggiunge: “Mi sono sentito con la consigliera regionale di Forza Italia Lilli Lauro, che ha la delega per la Città Metropolitana e sono rimasto molto soddisfatto per la disponibilità ad affrontare questo appuntamento in maniera costruttiva”. Conferma definitiva viene dai promotori della scelta di due candidati locali, da far votare però anche da qualche genovese per catturarne il peso del coefficiente di voto, Claudio Muzio e Roberto Bagnasco, che hanno incontrato proprio Toti, trovando conferma del progetto. Ora si svolgerà una nuova riunione degli esponenti locali per individuare i due candidati.