Concorso docenti, la preoccupazione degli insegnanti liguri di spagnolo

Gli insegnanti di spagnolo sono preoccupati
Gli insegnanti di spagnolo sono preoccupati

Pubblichiamo la lettera ricevuta da un gruppo di insegnanti di spagnolo della nostra regione, molte dei quali residenti nel Tigullio, relativa al concorso docenti sostenuto lo scorso mese di maggio: ancora non sono stati pubblicati i risultati.

Riceviamo e pubblichiamo.

Gentile Redazione, ci rivolgiamo a voi per portare a conoscenza dell’opinione pubblica la nostra situazione in merito al clamoroso e vergognoso ritardo nella pubblicazione degli esiti del Concorso Docenti 2016, concorso che ha già dato adito a innumerevoli polemiche.
Siamo un gruppo di docenti della Regione Liguria abilitati all’insegnamento della lingua spagnola. Abbiamo sostenuto la prova scritta in data 9 maggio 2016 a Milano, in quanto lo svolgimento e la correzione delle prove della classe di concorso di spagnolo della Liguria sono stati affidati all’Ufficio Scolastico della Lombardia.
Dopo più di cinque mesi dalla prova scritta e numerose telefonate all’Ufficio Scolastico per chiedere informazioni al riguardo, non siamo ancora a conoscenza dei risultati e nemmeno dei motivi di tale ritardo.
Ricordiamo che la conclusione delle prove era prevista entro l’estate, in modo da permettere l’immissione in ruolo dei vincitori nell’anno scolastico 2016/2017.
Crediamo che ciò ci ponga in una situazione di svantaggio rispetto ai nostri colleghi che hanno concluso le prove nei tempi stabiliti, in quanto, chi di noi risulterà ammesso alle prove orali, dovrà sostenerle in corso d’anno, ricorrendo a ferie o permessi non retribuiti e ostacolando il regolare svolgimento delle lezioni, già, come noto, fortemente compromesso.
Nel mese di luglio, controllando il sito dell’USR Lombardia abbiamo scoperto che la commissione pubblicata inizialmente si era poi ricostituita, creando un primo ritardo. Visto il prolungarsi dei tempi di correzione delle prove, ci chiediamo se la commissione stia, ad oggi, lavorando regolarmente o se siano subentrati altri problemi, e pretendiamo, anche se dovessero finalmente uscire i risultati, di conoscere le ragioni di questo ritardo.
La mancanza di comunicazioni e la reticenza del personale dell’USR della Lombardia ci ha creato numerosi disagi, in quanto da cinque mesi viviamo nell’incertezza, non solo di dover sostenere l’eventuale prova orale, ma anche riguardo al nostro futuro lavorativo e personale.
Ringraziandovi per l’attenzione, porgiamo cordiali saluti.
Milena Bortolotto
Stefania Garbarino
Chiara Valente
Simona Pontedera
Laura Gritti
Anna Persi
Lilla Ciccarello
Manuela Fuliotto
Silvia Gregorini
Maria Rita Brau
Gloria Carabbio
María Isabel González Arenas
Vincenza Muroni
Ilaria Badino
Andrea Pastori
Ivana Librici
Cristina Arleo
Marina Biggi
Paola Raineri
Eleonora Musso
Monica Barsotti