Il Comune di Carasco vince al Tar: proseguono i lavori per la passerella di Rivarola

Passerella San Giuseppe
La passerella San Giuseppe

L’associazione “Verdi Ambiente e Società” si era rivolta al Tar per chiedere di fermare lo smontaggio del ponte di San Giuseppe. Il giudice amministrativo ha respinto la richiesta.

Può proseguire, a Carasco, lo smontaggio del ponte di San Giuseppe, in località Rivarola, opera propedeutica alla realizzazione di una nuova passerella. L’associazione “Verdi Ambiente e Società”, rappresentata in giudizio dall’avvocato Daniele Granara, aveva presentato al Tar un ricorso per chiedere l’annullamento dell’ordinanza emanata dal sindaco lo scorso 10 aprile e di una serie di altri atti collegati. Il Tar ha però deciso di respingere la domanda di sospensione dell’esecuzione dei provvedimenti impugnati. “Prevale, allo stato, l’esigenza di consentire il completamento di un’opera pubblica, già realizzata in misura significativa, finalizzata al contenimento del rischio idrogeologico”, si legge nella sentenza. Il giudice amministrativo evidenzia inoltre come lo smontaggio controllato della passerella sia stato approvato dalla autorità preposte alla tutela dei beni culturali.