Comprensorio sciistico della Val d’Aveto, in arrivo dalla Regione contributi per le imprese

prato cipolla neve

La giunta regionale, su proposta dell’assessore Gianni Berrino, ha approvato la delibera per i contributi a fondo perduto destinati alle imprese turistiche operanti nei comprensori sciistici di Santo Stefano d’Aveto e Monesi.

La misura prevede l’assegnazione di ristori economici per oltre 570mila euro ed è finalizzata al superamento della crisi economica derivante dagli effetti della pandemia, che ha determinato un danno economico per le imprese dvuto alla mancata apertura al pubblico della passata stagione invernale. Le aziende interessate possono in alternativa scegliere per un contributo forfettario a fondo perduto pari a 3mila euro oppure una percentuale del 60% della differenza positiva tra il fatturato e i corrispettivi del periodo compreso tra novembre 2018-aprile 2019 e novembre 2020-aprile 2021.