Colonia Fara, sarà presentato un esposto alla Corte dei Conti

La Colonia Fara divide la politica chiavarese
La Colonia Fara divide la politica chiavarese

Lo annunciano quattro consiglieri di opposizione: Giorgio Canepa, Emilio Cervini, Giovanni Giardini e Giorgio Getto Viarengo. Sotto la lente di ingradimento procedura e prezzo di vendita.

Quattro consiglieri comunali di opposizione di Chiavari presenteranno a breve un esposto alla Corte dei Conti relativo alla procedura di vendita della Colonia Fara. I quattro consiglieri sono Giorgio Canepa, Emilio Cervini, Giovanni Giardini e Giorgio Getto Viarengo. Spiega le ragioni dell’esposto Giovanni Giardini: “Le motivazioni sono articolate. Contestiamo i valori individuati per l’assegnazione e la gestione della gara. In particolare, tempi e modi della pubblicità sono stati irrisori. Restiamo convinti che chi ha acquistato l’immobile lo abbia fatto per il bene della città, ma si potrebbe configurare un danno erariale per l’amministrazione. In questo senso si esprime anche un parere che abbiamo richiesto ad un avvocato di Genova. Con questo nostro procedimento non c’è comunque il rischio di bloccare tutto. L’acquirente ha fatto la sua operazione ed io sono ben contento che portino avanti l’operazione. Il progetto è di un collega di Genova che stimo ed è un progetto di qualità. Tanto è vero che i terrazzi, guarda caso, hanno un’importanza rilevante”.