Cogorno programma le scuole materne statali

Percorso di conversione avviato per le due scuole paritarie parrocchiali attualmente esistenti ma si deve scrive all’Ufficio scolastico per chiedere l’assegnazione degli insegnanti.

E’ lanciato il percorso di statalizzazione delle scuole materne di Cogorno, al momento facenti capo, entrambe, a fondazioni dipendenti dalle parrocchie di Cogorno e di San Salvatore. La Regione, a dicembre, ha accordato il passaggio da scuola paritaria a scuola pubblica e ieri il Comune ed i sindacati hanno scritto all’Ufficio scolastico regionale, sollecitando l’assegnazione degli insegnanti con i quali aprire sino a cinque sezioni, a fronte di 150 bambini iscritti alle attuali scuole paritarie. Si attende la concreta risposta, adesso, per capire se la scuola materna statale sarà attiva già dal prossimo settembre e con quante sezioni. Nel frattempo, in questi ultimi giorni in cui è possibile farlo, i genitori devono iscrivere i bambini alle paritarie già esistenti.