Clonazione bancomat: rapallese arrestato a Mondovì

Carlo Pellerano, 33 anni, è finito in carcere insieme a tre complici, tutti di Sampierdarena.Un rapallese è stato arrestato a Mondovì con l’accusa di clonare bancomat e carte di credito. La notizia appare oggi sui quotidiani. Si tratta di Carlo Pellerano, 33 anni, arrestato insieme a tre complici, tutti residenti a Sampierdarena. L’indagine è scattata quando un cliente di una banca della cittadina piemontese si è accorto che la fessura dell’apparecchio bancomat risultava spostata rispetto alla sua collocazione naturale. Una apparecchiatura per clonare le tessere magnetiche è stata trovata dai carabinieri, nel corso della successiva indagine, in un altro apparecchio, collocato in una seconda filiale della stessa banca. Dopo un appostamento, i militari hanno sorpreso i quattro a smanettare sull’apparecchio e da una successiva perquisizione nei loro confronti sono stati rinvenuti tutti i congegni utili a duplicare i bancomat.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it