Circoli contro le sale gioco

Il gazebo allestito per la raccolta firme

Quello della Libertà 61 raccoglie le firme. Quello della Pulce critica l’amministrazione: “Non muove un dito contro l’azzardo legalizzato”.

Il tema dell’apertura di sale gioco a Rapallo. Oggi il Circolo della Libertà 61 raccoglie le firme, in piazza Cavour, per chiedere di limitare queste attività. “Alcuni componenti – dicono dal Circolo – si recheranno anche presso gli esercizi commerciali per raccogliere l’adesione dei commercianti. Nei giorni scorsi, infatti, molti negozianti hanno sollecitato tale iniziativa tesa a tutelare i cittadini ed anche le attività economiche”. Prende posizione anche il Circolo della Pulce, con una nota del coordinatore Giovanni Raggio, che dice: “Fino a ieri l’amministrazione raccontava che l’attività alberghiera a Rapallo non è economicamente sostenibile e oggi annunciano di voler realizzare una struttura ricettiva a Villa Porticciolo. Si riempiono la bocca di annunci di grandi opere e non muovono dito contro l’apertura delle sale gioco per l’azzardo”.