Cinque denunce per ricettazione e commercio di prodotti falsi nel maxi controllo carabinieri a Santa

Sequestrata la merce frutto di ricettazione

Cinque denunce per ricettazione e commercio di prodotti falsi sono l’esito del maxi controllo dei carabinieri effettuato dalla compagnia di Santa Margherita Ligure e dalla stazione di Recco. Denunce anche per soggiorno illegale e una per porto abusivo di un cavo d’acciaio della linea elettrica.

Maxi controllo per i carabinieri della compagnia di Santa Margherita e della stazione di Recco, che ieri sera ha portato alla denuncia di cinque persone per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi, nonché ingresso e soggiorno illegale. Si tratta di tre egiziani di 30, 29 e 18 anni, tutti senza fissa dimora, un senegalese 57enne residente a Genova e un italiano di 29 anni, residente a Santa Margherita, che si è beccato una denuncia anche per  porto abusivo di oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso di un cavo d’acciaio della linea elettrica di alta tensione. La merce è stata sequestrata.