Cicagna, spunta il quarto uomo

Nuovi elementi a disposizione della Procura

Identificato il quarto elemento della spedizione punitiva segnalato dal marocchino assalito. Rinvenuta anche la roncola usata nell’aggressione. Nella prossima settimana l’incidente probatorio.

Novità importanti, sul fronte dell’inchiesta relativa all’aggressione del 34enne marocchino avvenuta sulla strada di Verzi di Lorsica. La stampa locale, infatti, segnala che c’è un quarto uomo, adesso, iscritto nel registro degli indagati, per aver accompagnato Trucco, Nolentini e Suma al seguito dello straniero, pur senza, materialmente, intervenire per picchiarlo. Si tratta del “giovane ben vestito” di cui aveva riferito la stessa vittima dell’aggressione. L’identità del quarto partecipante, però, non è stata resa nota e non è riportata neppure sui quotidiani. Nel frattempo, ieri pomeriggio, all’interno di un muro a secco, è stata rinvenuta la roncola che, secondo il racconto dei tre, era stata strappata dalle stesse mani del marocchino, per picchiarlo. L’arma si aggiunge agli elementi a disposizione dei carabinieri e della Procura ma rende anche attendibilità alle deposizioni di Nolentini, che ha collaborato per il suo rinvenimento. Intanto, probabilmente la prossima settimana, dovrebbe svolgersi l’incidente probatorio in cui aggressori e aggredito saranno messi a confronto.