Chiesti 5 anni per curatore fallimentare

Il commercialista avrebbe depositato sul proprio conto corrente i soldi necessari per pagare i creditori di un’azienda in liquidazione. La sentenza il 10 gennaio.Rischia una lunga condanna Pierpaolo Cipolla, 46enne commercialista originario di Santa Margherita Ligure, ma da tempo residente a Rapallo. L’uomo era stato nominato curatore fallimentare di un’azienda, ma i soldi destinati al pagamento dei creditori, circa 140.000 euro, sarebbero stati trasferiti sul suo conto corrente. Per questo motivo √® finito sotto processo presso il Tribunale di Chiavari. Nei suoi conronti il pubblico ministero ha chiesto la condanna a cinque anni di carcere. Dopo l’arringa del difensore dell’imputato, il pm ha richiesto la possibilit√† di un’ulteriore replica. Per questo motivo i tempi della sentenza sono destinata a slittare. La sentenza dovrebbe essere emanata solo il 10 gennaio del prossimo anno.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it –