Chiavari sì al Dantedì

Stefano Sudermania e Silvia Stanig

Dante Fiumana Bella 2019, Chiavari, Neirone e San Colombano Certenoli nelle celebrazioni dei 700 anni  dalla morte di Dante in programma nel 2021

Chiavari aderisce al Dantedì, il giorno speciale, o forse la serie di iniziative speciali, che avranno corso nel 2021, per i 700 anni dalla scomparsa del sommo poeta. Lo ha detto la vicesindaco e assessore alle cultura, Silvia Stanig, questa mattina, alla presentazione dei tre eventi di “Dante Fiumana Bella” di questa estate, che accomunano Chiavari alla Fontanabuona. Il primo appuntamento sarà domenica 7 luglio, alle 21, a Neirone, con una lectio dantesca di Vittorio Sgarbi nell’arena della struttura degli impianti sportivi, all’inizio del piccolo centro della Val Fontanabuona. Sabato 13 luglio, a Chiavari, nel Parco Rensi, sulla sponda chiavarese dell’Entella, l’anima dantesca sarà interpretata da Giancarlo Giannini. Il grande attore italiano di fama internazionale darà voce a Dante Alighieri nel viaggio da Verona alla Lunigiana e alla Liguria, accompagnato da un affermato pianista quale Andrea Bacchetti, insieme con altri artisti. Al testo di Giancarlo Giannini ha collaborato la studiosa Giulietta Vaio Ricci.Conclusione lunedì 22 luglio, alle 20,30, sul ponte dantesco di Scaruglia, a San Colombano Certenoli, con gli attori ravennati Giovanna Vigilanti e Cesare Flamigni che presenteranno i Canti della Divina Commedia in una versione inedita, con recitazione a più voci o interpretativa.