Chiavari, sgomberato un accampamento rom in Colmata a mare

Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi
Il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi

Sgomberato in prima mattinata un accampamento rom nei pressi della Colmata a mare di Chiavari. L’intervento è stato effettuato dalle forze dell’ordine e dalla polizia municipale

Sgomberato in prima mattinata un accampamento rom nei pressi della Colmata a mare di Chiavari. L’intervento è stato effettuato dalle forze dell’ordine e dalla polizia municipale: varie tende, giacigli ed altro materiale sono stati oggetto di sgombero totale e la zona è stata prontamente ripulita e bonificata. “E’ un ulteriore intervento che facciamo in quanto spesso troppi senza fissa dimora stazionano nella zona portuale e sulla passeggiata a mare, infastidendo gli anziani e i bambini che giocano in quell’area” ha affermato il sindaco di Chiavari Roberto Levaggi. Il fenomeno è in parte dovuto allo spostamento dei nomadi dalle aree della colonia Fara e dei cantieri di Preli, dove non possono più permanere in quanto le stesse sono in fase di risanamento. “E’ nostra ferma intenzione intervenire costantemente e se necessario ripetutamente, con i nostri  vigili e le nostre forze di polizia, per porre fine o almeno contenere il fenomeno, anche per  motivi igienico-sanitari, nel nostro comune -prosegue il primo cittadino – nei prossimi giorni, anche in vista della stagione estiva, intensificheremo i controlli con pattuglie e agenti in borghese sia nei giardini fra piazza Nostra Signora dell’Orto e la stazione ferroviaria – via Medaglie d’Oro – sia nel tratto di passeggiata a mare antistante al porto turistico, affinché non vengano commessi atti vandalici ed altri reati ad opera di persone senza fissa dimora in una zona che dal punto di vista turistico, per Chiavari, è fondamentale”.