Chiavari rivoluziona i parcheggi

Via 20 posteggi davanti alla cattedrale

500 nuovi posti auto entro 4 mesi: lo annuncia il sindaco Roberto Levaggi, insieme a modifiche in piazza N.S. dell’Orto e all’eliminazione dei 4 posti riservati alla giunta. Sul frazionamento: “La mossa elettorale di Agostino costerà cara alla città”.

500 nuovi parcheggi gratuiti a Chiavari in 4 mesi: è l’obiettivo annunciato dal sindaco Roberto Levaggi che definisce imminente la disponibilità di 298 posteggi in via Ghio. Sul tema interviene anche il vicesindaco Pierluigi Piombo, a proposito di piazza Nostra Signora dell’Orto: “Cancelleremo i circa 20 parcheggi di fronte al pronao della cattedrale, un intervento che costituirà un primo passo per pedonalizzare l’area, che successivamente sarà interessata dai lavori di realizzazione del sagrato. Si tratta di un punto fermo che vogliamo realizzare per mettere ordine in una piazza su cui si è fatta fin troppa confusione e che ci permetterà di abbellirla e dedicarla maggiormente ai chiavaresi e al loro Duomo”. Nell’intervento saranno coinvolti altri 54 parcheggi: “Cancelleremo 50 posti blu in centro – spiega il sindaco – 6 in piazza Cavour, 15 in piazza Roma, 6 in corso Genova, 12 in piazza della Torre, 8 in piazza Matteotti che saranno spostati da sotto il monumento allo spiazzo di fronte al Cantero, in modo da valorizzare meglio la piazza. Infine 3 saranno recuperati in piazza Nostra Signora dell’orto di fronte al bar Pippo, a cui si aggiungono i 4 parcheggi riservati alla giunta comunale che elimineremmo. Tutti questi parcheggi diventeranno gratuiti a rotazione di 30 minuti”.

Levaggi parla anche del frazionamento orario del pagamento nelle aree blu: “Il frazionamento era stato fatto in via sperimentale da Agostino con Apcoa come mossa elettorale e poteva essere disdetto a giudizio insindacabile di Apcoa dopo tre mesi e così è stato. Questa variazione alla convenzione fatta da Agostino in campagna elettorale, costa cara a Chiavari: infatti per avere il frazionamento orario per soli tre mesi, Agostino ha accettato che per chi non paga il biglietto o rimane nelle are di parcheggio anche dopo l’orario di pagamento, non venga più fatta la multa, ma una penalina di 6 euro a cui va integrato il costo delle ore di sosta non pagate. Se questo può essere giusto per non vessare di multe i chiavaresi, il fatto grave è che questi soldi non verranno più incassati dal Comune, ma dall’Apcoa e ciò sarà valido fino al giugno 2013”.

ferragosto In mattinata possibili locali addensamenti residui che si andranno rapidamente dissovendo lasciando il posto ad un Ferragosto caldo e soleggiato. Nuvolosità irregolare sul savonese e sul ponente genovese per la presenza più insistente di nubi basse

Venti: deboli in regime di brezza con rinforzi meridionali nel pomeriggio fino a moderati

17-32, 22 – 31

Mare: poco mosso o quasi calmo

giovedì Bella giornata con qualche passaggio nuvoloso

venerdì Giornata calda e soleggiata