Chiavari, finisce in politica l’incidente ai giardini

Il capogruppo Silvia Garibaldi

Il capogruppo di “Chiavari Avanti Così” Silvia Garibaldi attacca sindaco e assessore sullo stato di manutenzione dei giochi per bambini nei giardini della città, dopo i problemi di sabato.

Dopo l’incidente avvenuto ad un bambino rimasto incastrato, per fortuna senza conseguenze, in un gioco dei giardini di Piazza Roma, a Chiavari si accende il dibattito politico. Il sindaco Roberto Levaggi e l’assessore Fiammetta Maggio hanno ricordato che i giochi sono stati inaugurati dalla precedente amministrazione. Risponde Silvia Garibaldi, capogruppo di “Chiavari Avanti Così” ricordando che parchi e giardini necessitano di continua manutenzione che, secondo l’ex presidente del consiglio comunale, nei primi cento giorni della giunta Levaggi è stata assai carente. Garibaldi invita quindi ad una continua verifica dello stato di tutte le aree gioco attrezzate ed interviene anche su un secondo argomento: quello dei 300 nuovi posti auto in Via Ghio. “Sono stati fatti dalla precedente amministrazione – ricorda – mentre l’attuale non è in grado di sollecitare le finiture e di aprire nei tempi previsti”. Sempre in tema di posteggio, Silvia Garibaldi contesta lo spostamento di alcune aree blu nella aree di cornice e rinfaccia al sindaco di non essere stato in grado di mantenere il frazionamento del costo orario introdotto dall’amministrazione Agostino e di non aver rispettato la promessa elettorale circa la prima mezz’ora gratuita dei parcheggi blu.