Chiavari, droga: un arresto e due denunce

La sede della compagnia dei carabinieri di Chiavari

Provvedimenti per tre ecuadoriani che piazzavano stabilmente eroina. Eseguita, invece, a Rapallo, la carcerazione di un condannato, sempre per spaccio.


I carabinieri, coordinati dal tenente Gabriele Fabian, hanno effettuato a Chiavari un arresto e due denunce per spaccio di stupefacenti, a coronamento di una indagine avviata lo scorso febbraio, che ha rapidamente permesso di risalire, attraverso i tabulati telefonici e le dichiarazioni di diversi tossicodipendenti, a coloro che fornivano gli stessi di eroina. Le manette sono scattate, ieri sera, per una ecuadoriano di 37 anni, residente a Chiavari e regolare in Italia. Denunciti due suoi collaboratori, connazionali, anch’essi regolari e residenti a Chiavari. I tre rifornivano, per lo più, clienti di piccolo taglio, vendendo dosi da 20 euro. Il luogo di spaccio era, prevalentemente, il fronte mare cittadino, nella zona di corso Colombo. L’arresto è avvenuto su ordinanza di custodia cautelare del gip, senza, quindi, la flagranza di reato, ma sequestri di stupefacente avevano già avuto corso in precedenti fasi delle indagini.

A Rapallo, invece, i carabinieri della stazione cittadina hano provveduto ad arrestare, sempre per spaccio di stupefacenti, un 51enne, residente proprio a Rapallo, per il quale è scattata, invece, già la condanna: il tribunale gli ha inflitto 9 mesi di reclusione ed i militari hanno eseguito.