Chiavari, contributi agli asili nido privati

Contributi per la prima infanzia

31.400 euro assegnati dallo Stato. Il Comune li destina al servizio di “Il Castello Incantato”, “Il Nido di Pierino 2” e “Un Nido per Volare”. 

Il Comune di Chiavari ha stabilito di destinare contributi alle famiglie che iscrivono i figli ad asili nido privati. L’amministrazione ha partecipato, infatti, alla rilevazione statale relativa alle spese sostenute per la promozione ed il potenziamento del sistema integrato di educazione e istruzione 0-6 anni. Dopo un incontro con i gestori, l’assessore alla famiglia, Fiammetta Maggio, in accordo con l’amministrazione comunale, ha scelto di distribuire la quota stanziata dallo Stato a favore del Comune, pari a 31.400 euro, agli  asilo nido a titolarità privata esistenti nel comune di Chiavari. Seguendo il criterio del numero di bambini frequentanti i singoli istituti, il contributo verrà, quindi, assegnato a “il Nido Il Castello Incantato”, “Il Nido di Pierino 2” e l’educatore domiciliare “Un Nido per Volare”.