Chiavari, consiglio comunale a rischio scioglimento?

Il consigliere comunale Emilio Cervini
Il consigliere comunale Emilio Cervini

Lancia l’allarme Emilio Cervini, capogruppo di “Chiavari nel Cuore”. Tutta colpa della tardiva approvazione del piano triennale delle opere pubbliche, in vista del voto sul bilancio.

Già Armando Ezio Capurro aveva sottolineato un problema simile a Rapallo. Ora è Emilio Cervini, capogruppo di “Chiavari nel Cuore”, a paventare il rischio di scioglimento del consiglio comunale di Chiavari a seguito del ritardo nell’approvazione del programma triennale dei lavori pubblici e dell’elenco annuale per il 2014. Avvenuta lo scorso 30 dicembre, invece che entro il 15 ottobre come previsto dalla legge. Mancano a questo punto i sessanta giorni necessari per la pubblicazione prima dell’approvazione del bilancio di previsione, che deve avvenire entro il 28 febbraio. “Per sapere le ragioni ed anche le eventuali responsabilità di questo grave ritardo ho presentato un’interpellanza”, annuncia Cervini, che poi attacca: “Emergono ancora una volta la superficialità e l’inadeguatezza dell’assessore ai lavori pubblici Sandro Garibaldi e la scarsa competenza in materia di bilancio del sindaco Levaggi che ha voluto tenere per sé la delega al bilancio e alle finanze”.