Cerca di fermare i ladri, lo investono e buttano a terra

Intervento dei carabineiri a Lavagna

Concitato episodio ieri pomeriggio, a Lavagna, in piazza Cordeviola: arrivano i carabinieri e mettono due uomini in stato di fermo.

E’ finito a terra, nel tentativo di bloccare l’auto sulla quale viaggiavano due ladri, il direttore del supermercato “metà” di piazza Cordeviola a Lavagna. Il concitato episodio è avvenuto dopo le 16,30 di ieri. Un uomo si è introdotto all’interno del punto vendita, prelevando una bottiglietta d’acqua dagli scaffali e poi rivolgendosi alla cassa. Quando la cassiera l’ha aperta per ricevere il pagamento, l’uomo, invece, ha afferrato le banconote (qualche centinaio di euro) che si trovavano all’interno, per poi fuggire. All’inseguimento si è posto, appunto, il direttore, che ha notato il ladro salire su un’auto ferma ed ha provato ad aprire la portiera sul lato del guidatore. Una sbandata di questi, però, lo ha fatto cadere a terra, mentre sopraggiungeva l’auto dei carabinieri, che fermava i due ladri. Quello entrato all’interno del negozio è un 55enne di Alessandria, il complice era un 53enne di Lavagna: i due sono stati posti in stato di fermo, in attesa che le accuse nei loro confronti vengano formalizzate.