Cerca di farsi ricaricare una prepagata senza versare il contante, denunciato 38enne a Camogli

Sono intervenuti i carabinieri di Recco
Sono intervenuti i carabinieri di Recco

L’uomo, di Monza, senza fissa dimora, ha provato con vari raggiri a farsi accreditare 600 euro in una tabaccheria. Ma gli è andata male. E’ fuggito, ma i carabinieri lo hanno trovato nei pressi della stazione.

I carabinieri di Recco hanno denunciato per tentata truffa un 38enne di Monza, senza fissa dimora e con pregiudizi di polizia per reati analoghi. L’uomo si è presentato in una tabaccheria di Camogli, di proprietà di una 55enne, cercando di ottenere, con artifici e raggiri, una ricarica Postepay di 600 euro. Il suo piano però è fallito e si è dato alla fuga. Poco dopo è stato fermato dai carabinieri nei pressi della stazione ferroviaria.