Cassa integrazione per due cantieri di Lavagna

La nautica, storico settore produttivo del Tigullio

Nel frattempo, invece, il Cantiere Navale Tigullio di Giovanni Castagnola apre la produzione di un nuovo mega yacht.

nel tardo pomeriggio, nel palazzo comunale di Lavagna, si è svolto un lungo incontro sul futuro dei cantieri “C&C Spa” e “C&C service srl”: si prolunga, la cassa integrazione in deroga, per i nove dipendenti, che, dal canto loro, si dichiarano disponibili a rinunciare al tfr per favorire un immediata ripresa degli stabilimenti. La decisione arriva malgrado le perplessità del curatore fallimentare sui costi che graverebbero con il prolungamento della cassa. In mezzo alle tante cattive notizie giunte, nell’ultimo periodo, per il settore della nautica nel Tigullio, ne diamo anche una buona: al Cantiere Navale Tigullio di Giovanni Castagnola, che ha sede a Lavagna, è partita la produzione di un nuovo modello di yacht. Si tratta del “Castagnola 37 DP”, 37 metri di lunghezza ed oltre 8 di larghezza, tutto realizzato in legno.