Casarza, Obertello candidato sindaco

Federico Obertello dal suo profilo Facebook
Federico Obertello dal suo profilo Facebook

L’impiegato 40enne della Asl 4, iscritto al Partito Democratico, ottiene il 64% delle preferenze alle primarie che si sono svolte ieri, contro Maria Cristina Barzacchi: 310 i votanti complessivi.

Sarà Federico Obertello, che era spinto dal Partito Democratico, il candidato sindaco del centro sinistra di “Uniti per Casarza” alle amministrative del 25 maggio, nella località della Val Petronio. Ieri, infatti, alle primarie, Obertello ha ottenuto 201 voti di altrettanti elettori casarzesi simpatizzanti del centro sinistra, di cui 174 al seggio di piazza Aldo Moro e 27 a quello di Francolano. La sfidante Maria Cristina Barzacchi, area Sel, ha ottenuto, invece, 94 voti al seggio centrale e 15 a quello di Francolano, fermandosi, dunque, al 36% delle preferenze. Ci sono state due schede nulle ed un bianca. 41 anni, impiegato al dipartimento di prevenzione della Asl 4, Obertello è stato consigliere comunale dal 1999 al 2009 e vice presidente della Comunità montana Val Petronio. Dal 2008 è presidente del circolo Acli di Bargone. Ecco il commento che il candidato sindaco ha postato nella notte su Facebook: “Il primo dato per cui esprimere soddisfazione è la partecipazione superiore ai 300 elettori nonostante le avversità, anche climatiche. Questa è la testimonianza più evidente dell’interesse suscitato dalle nostre proposte e della necessità di cambiare radicalmente la politica amministrativa del nostro Comune. Con sincerità e affetto ringrazio le persone care, le amiche e gli amici che mi hanno sostenuto e aiutato in questa bella avventura e hanno reso possibile il mio successo personale. Un ringraziamento anche a Maria Cristina Barzacchi per l’impegno profuso e la lealtà dimostrata, le sue doti umane e la sua attenzione per le tematiche sociali costituiranno, se lo vorrà, un arricchimento importante per la nostra costruenda squadra di governo per Casarza”.