Carasco, arrivano 400 mila euro per la frana di Castellaro di Paggi

Il consigliere regionale Ezio Chiesa
Il consigliere regionale Ezio Chiesa

La Regione ha stanziato complessivamente 2 milioni di euro, tra i siti finanziati anche quello di Carasco. Oggi intanto discussa in Regione interrogazione di Chiesa sui danni del maltempo.

La Regione ha stanziato 2 milioni di euro a seguito delle frane e delle alluvioni dei mesi di dicembre e gennaio. Si tratta di una prima tranche di finanziamenti coperti dall’accisa regionale 2014 sulla benzina. Nel nostro comprensorio arriveranno 400 mila euro per il ripristino della viabilità a Carasco, in località Castellaro di Paggi. Intanto, questa mattina in consiglio regionale, Ezio Chiesa di Liguria Viva è intervenuto per illustrare un’interrogazione relativa ai danni subito nel Tigullio e nel suo entroterra a causa delle piogge cadute da ottobre ad oggi. “Le risorse previste attraverso l’accisa sulla benzina per il 2013 – ha detto Chiesa – sono sufficienti soltanto a realizzare il nuovo ponte di Carasco e mettere in sicurezza la provinciale 225 a Ferriere”. Chiesa ha poi ricordato i 13 milioni stanziati dal Governo dopo la concessione dello stato di emergenza e l’assessore Renata Briano ha spiegato che il 30% di questa somma andrà a Genova ed al Tigullio. L’assessore però ha anche aggiunto che ci sono problemi ad ottenere una quota dei 20 milioni stanziati nella Legge di Stabilità. “Se il Governo decidesse di privilegiare soltanto Toscana, Marche ed alcuni Comuni della Puglia – ha replicato Chiesa -si tratterebbe di uno schiaffo vergognoso ed intollerabile nei confronti della Liguria”.