Carannante vuole abolire la rimozione forzata per pulizia strade

Andrea Carannante sta lavorando al programma per Rapallo
Carannante sta lavorando al programma per Rapallo

Il candidato sindaco di Rapallo Andrea Carannante ha inserito tra i punti da realizzare nei primi 90 giorni l’abolizione della rimozione forzata delle auto in sosta durante la pulizia delle strade: “Misura inadeguata, basta la contravvenzione”.

Abolizione immediata della rimozione forzata per pulizia strade: lo promette il candidato sindaco di Rapallo Andrea Carannante, che ha inserito la questione tra i punti da realizzare nei primi 90 giorni di mandato se gli elettori gli accorderanno la propria fiducia. Carannante, che sta lavorando a “un programma alla portata di cittadino”, ha raccolto l’appello di molti cittadini che ritengono inadeguata la rimozione forzata delle auto trovate in sosta durante il passaggio dei mezzi preposti alla pulizia delle strade: “Rimuovere le auto alle prime ore del mattino vuol dire in quasi i tutti i casi far perdere denaro, ore di lavoro e di scuola ai cittadini” dice Carannante, che lascerebbe come misura il pagamento della contravvenzione. Il candidato e i suoi sostenitori nel frattempo continuano a essere impegnati nel promuovere la raccolta delle firme dei rapallesi necessarie a fare ammettere la lista depositata alla competizione elettorale.