Caos autostrade, “informare il 118 dei blocchi”. La Regione minaccia di ricorrere alla Procura

Sonia Viale, assessore regionale alla sanità

Il caos sulle autostrade, provocato dai cantieri contemporanei, e gli incolonnamenti anche sulla viabilità ordinaria, hanno, tra l’altro, “compromesso l’efficienza e efficacia sia dei servizi di emergenza sanitaria, sia di quelli dedicati al trasporto ordinario”. Lo scrivono oggi il presidente Giovanni Toti e la vicepresidente e assessore alla sanità Sonia Viale in una lettera ad Autostrade per l’Italia, a seguito della segnalazione ad Alisa del Direttore del Dipartimento Interaziendale Regionale Emergenza 118 in merito alle gravissime criticità legate all’attuale situazione. Toti e Viale chiedono alle Autostrade, tra l’altro, che il dipartimento del 118 sia informato tempestivamente del formarsi di blocchi del traffico e, in assenza di comunicazione, “Regione Liguria dovrà necessariamente esporre la questione alla competente Procura della Repubblica”. Il problema, si legge ancora nella lettera, è stato portato anche all’attenzione del Prefetto di Genova.