Cancellata la scritta contro la memoria di Raciti

Non ci sono telecamere nè testimonianze per risalire agli autori. E’ stata cancellata dalla colonna dei portici di via Assarotti la scritta che offendeva la memoria dell’ispettore di polizia Filippo Raciti. La polizia del commissariato di Chiavari ha trasmesso una relazione alla questura edalla Digos ma, in assenza di telecamere e testimonianze, sembra impossbile risalire agli autori del gesto.


Redazione Radio Aldebaran – www.radioaldebaran.it